Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.



Piz Misaun con discesa in Val Roseg


Data gita: 03-03-2013
Regione: Svizzera
Partenza: Stazione Morterasch Ferrovie Retiche
Quota di partenza: 1898
Quota di arrivo: 3250
Dislivello: 1350
Rifugio di appoggio:
Difficolta: BS - Bravo Sciatore
Difficolta Alpinistica: F - Facile
Esposizione della salita: Est
Esposizione della discesa: NordOvest
Tipo di neve incontrata: Farinosa
Rischio valanghe itinerario: 2 - Moderato
Condizioni itinerario: Buone
valutazione itinerario: Buono
Commento: Partiti per il Lagrev a Chiavenna …” me cambia gita” e ci dirigiamo al Morterasch
Partenza ore 9,20 si sale subito verso il piz Calcagn seguendo il sentiero alto che porta alla Boval
Lo si abbandona in località Chunetta 2050 deviando a dx su massima pendenza nella valletta denominata Ova da Chunetta fino a raggiungere un pianone (Pascul da Boval) 2550 ca
Ora deviando a sx comincia un lunghissimo traversone non molto piacevole da percorre per via della lunghezza (2,5 Km)e del caldo (giornata spaziale senza vento)
Ma lo spettacole è ECCEZIONALE davanti a noi tutta la vallata del Morteasch con i suoi Pizzi in bella mostra e la Biancograt che ti taglia la punta del naso.
Si svolta ora decisamente a dx salendo in dossi che portano alla sella a N del Misaun si passa sul versante della Val Roseg si prosegue per ca 400 mt direzione S e poi si sale l’ultimo pendio fino al deposito sci . ultimo tartto molto ripido porta in Cima
Cima raggiunta solo da Pietrone fresco di Marocco
Discesa verso la Val Roseg dapprima sulla "vedertin da Misaun" su neve polverosa spettacolare
Una lunga diagonale verso N
Per poi scendere di nuovo verso il fondovalle su ampi pendii dove la neve diventa (sempre farinosa) ma non portante con inabissamenti da sommergibile
Ultima parte non senza difficoltà nel bosco e vallette fino a raggiungere la strada della Val Roseg a ca 1960 m
Discesa su pendeza minima sulla strada innevata misto cacca per ca 5 Km fino alla stazione di Pontresina
Si prende il trenino per un tratto di 10 min (CHF 5,00) per tornare alla macchina alla stazione di Morterasch
Partecipanti : Engy Cristina Irene Mirella Luca Pietro Danilo Donato Massimo Frollo Mario
Un grazie a chi mi ha sopportato e a Danilo per il sostegno alla Engi e il suo ginocio

Alla prox
Immagine1:
Immagine2:
Immagine3:
URL fotoalbum esterno: