Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

punta Pesciola


Data gita: 01-03-2015
Regione: Lombardia
Partenza: centrale Armisa
Quota di partenza: 1041m
Quota di arrivo: 2344m
Dislivello: 1300
Rifugio di appoggio: rif.Pesciola
Difficolta: MS - Medio Sciatore
Difficolta Alpinistica: Non selezionato
Esposizione della salita: Non selezionato
Esposizione della discesa: Non selezionato
Tipo di neve incontrata: Non selezionato
Rischio valanghe itinerario: 2 - Moderato
Condizioni itinerario: Buone
valutazione itinerario: Non selezionato
Commento: Partiti dal parcheggio,risaliamo la stradina che porta alle baite Foppi,ci raggruppiamo e si riparte attraversando il bosco, dopo poche centinaia di metri di salita ci si spoglia la temperatura sembra salire ma arrivati a quota 2000m si raffredda di nuovo,un po' di foschia e riappare il sole.arriviamo in vetta al Pesciola e ci troviamo di fronte il pizzo occ. di Cagamei i Druet e vediamo il canalone che porta al passo di Coca,spettacolo!!!.Foto di rito,poi giu' primo pezzo neve un po' ventata e bruttina da sciare, Arthurlander scorge un pezzo di neve polverosa e con Luca scendono come fossero parenti stretti di Valeruz.si attraversa a sinistra x trovare il Canada.....jack si scatena in una serie di salti sulle gobbe,ho le prove(filmato),ci scateniamo attraversando il bosco dove la neve tiene ancora ma abbassandosi, si avvicina piu' alla polenta taragna che al canada,arriviamo alle baite stanchi ma felici come una pasqua.bella gita in un ambiente meraviglioso,ciao un saluto a tutti i 25 partecipanti.Arturo
Immagine1:
Descrizione immagine: Pesciola nascosto tra le nubi
Immagine2:
Descrizione immagine: salendo in fila indiana
Immagine3:
Descrizione immagine: Marco e Giulia giovani.....corsisti di scialp.
URL fotoalbum esterno: