Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Monte Forcellino


Data gita:
Regione: Lombardia
Partenza: S.Antonio Strada della valfurva
Quota di partenza: 1350
Quota di arrivo: 2600
Dislivello: 1250
Rifugio di appoggio:
Difficolta: MS - Medio Sciatore
Difficolta Alpinistica: Non selezionato
Esposizione della salita: Ovest
Esposizione della discesa: Ovest
Tipo di neve incontrata: Farinosa
Rischio valanghe itinerario: 3 - Marcato
Condizioni itinerario: Buone
valutazione itinerario: Ottimo
Commento: Visto la copiosa nevicata in quota che ha interessato soprattutto l'alto lago e la Valchiavenna ed il conseguente pericolo di neve instabile, optiamo per questo bell'itinerario relativamente sicuro nella magnifica terra. Parcheggiata l'auto sulla strada statale del passo Gavia all'altezza di S.Antonio( MT 1350) saliamo per comoda mulattiera innevata passando per la frazione di S.Gottardo poi per boschidi abeti in versione "canadese"fino a giungere alle baite Cavallari (MT 2183) . Da qui i pascoli prendono il sopravvento e vasti pendii intonsi ci si presentano davanti , saliamo ancora fino a quota 2600 fino a quando la scarsa visibilità e la copiosa nevicata prendono il sopravvento mancano circa 250 MT alla nostra cima ma il buon senso prende il sopravvento e quindi ci fermiamo. Tolte le pelli la discesa si presenta subito ottima come neve ma un po' meno come visibilità poi man mano che si scende la situazione migliora regalandoci una discesa divertente e appagante con gli ultimi prati coperti da poca neve ma sciabilissimi senza grattate, con gli sci fino all'auto
Allego piccolo video cliccando su URL report
Partecipanti: Ivan Irene Luca
Immagine1:
Descrizione immagine:
Immagine2:
Descrizione immagine:
Immagine3:
Descrizione immagine:
URL fotoalbum esterno: http://youtu.be/4GWBYavl2Hw