Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Pizzo Fiorina


Data gita: 06-04-2013
Regione: Svizzera
Partenza: All'acqua - Val Bedretto
Quota di partenza: 1600
Quota di arrivo: 2925
Dislivello: 1500
Rifugio di appoggio:
Difficolta: BSA - Bravo Sciatore Alpinista
Difficolta Alpinistica: Non selezionato
Esposizione della salita: Non selezionato
Esposizione della discesa: Nord
Tipo di neve incontrata: Farinosa
Rischio valanghe itinerario: 2 - Moderato
Condizioni itinerario: Buone
valutazione itinerario: Buono
Commento: copio e incollo la relazione di Ivan su On-Ice:
Tanti scialpinisti al parcheggio,la maggiorparte salgono verso la Capanna Piansecco.Noi abbiamo in mente un giro ad anello( di notevole sviluppo 18 Km) che transita dal Passo San Giacomo (sopra Riale in val Formazza)e la Bocchetta di Val Maggia (incrocio con la salita al Basodino), con la salita di una vetta e discesa sul Ghiacciaio del Cavagno risalita alla Bocchetta di Formazzora e conseguente discesa verso il Passo San Giacomo.Il programma sarà rispettato.Oltre a noi altri 4 tedeschi sul percorso che ci precedono e che conosciamo nei pressi della cima.Tre scialpinisti nel frattempo tracciano passando dalla bocchetta di Val Maggia il Basodino.Alla partenza c'è ancora circa 1mt di neve,si sale su buona traccia,sui versanti in ombra è ancora presente neve farinosa nelle altre esposizioni e scendendo di quota varia; da leggera crosta a trasformata e marcia che rallenta nell ultimo tratto di bosco nei pressi del Ticino.In compagnia di Mario,Fabrizio e Pier.
Immagine1:
Descrizione immagine: salendo al Passo San Giacomo
Immagine2:
Descrizione immagine: Bocchetta di Val Maggia
Immagine3:
Descrizione immagine: cima
URL fotoalbum esterno: