Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Barre des ecrins


Datagita: 22-07-2012
Regione: Francia
Partenza: Pelvoux - pre' de Madame Carle
Quota di partenza: 1870 m
Quota di arrivo: 4101 m
Dislivello della via: 2225 m
Dislivello per l'attacco: 940 m
Rifugio di appoggio: refuge des ecrins 3170 m
Tipo di salita: Misto
Materiale necessario: corda fettucce moschettoni picozza ramponi imbrago
Difficolta su ghiaccio: Non selezionato
Difficolt su amisto: Non selezionato
Difficolta su roccia: Non selezionata
Esposizione salita: Nord
Condizioni itinerario: Buone
Valutazione generale gita: Eccellente
Commento: Partiamo dal parcheggio e gia' l'ambiente non e' male,risaliamo il sentiero con i suoi ripidi tornanti fino a raggiungere il vecchio rifugio Tukett.Da li si vede il ghiacciaio e anche il primo rifugio(refuge du glacier blanc),breve sosta poi si riprende,costeggiamo il ghiacciaio fino a poco sotto il rifugio des ecrins,poi lo risaliamo fino ad arrivarci mentre il panorama si fa sempre piu' spettacolare,la Barre domina il ghiacciaio sottostante e mentre il sole cala e' proprio il caso di dire che sembra una cartolina...cena con cous cous quota 3000.....a letto presto e sveglia alle 2,30 colazione e via si parte.ghiacciaio pianeggiante fin sotto le seraccate poi si sale velocemente x via della pendenza(rende bene),si sale ancora raggiungendo la base della Barre,la si attraversa tutta a destra sino a raggiungere la cima Dome de neige 4015 m..ritorniamo al colle poi,Jake e claudio,io Agostino e Daniele attacchiamo la cresta.Dopo il primo tratto verticale incominciamo ad attraversare verso sx fino alla cima,arrampicata facile ma lunga e faticosa,sembra non finisca mai...alla vista della croce un bel finalmente ci scappa foto di rito poi si torna indietro,impieghiamo la meta' del tempo ad arrivare al ghiacciaio,poi ore interminabili fino alla macchina.bellissima gita in ambiente stupendo.ciao Arturo
Immagine 1:
Descrizione immagine: verso il rifugio des ecrins
Immagine 2:
Descrizione immagine: Nadia sul ghiacciaio alle 4,00
Immagine 3:
Descrizione immagine: Daniele e Arturo in vetta
URL report esterno: