Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Monte Cadelle (anello)


Datagita: 08-06-2017
Regione: Lombardia
Partenza: Foppolo (via Cortivo)
Quota di partenza: 1620 m
Quota di arrivo: 2483 m
Dislivello: 1250 m (saliscendi)
Rifugio di appoggio: nessuno
Difficolta: AD - Abbastanza Difficile
Esposizione salita: Non selezionata
Attrezzatura necessaria: ramponcini per attraversare alcune lingue di neve incontrate
Condizioni itinerario: Buone
Valutazione generale gita: Ottima
Commento: A Foppolo (Val Brembana) ignoriamo la deviazione per Piano e poco oltre seguiamo invece le indicazioni verso sinistra per l’Hotel des Alpes e la strada agro-silvo-pastorale per il Passo Dordona (solo autorizzati) e continuiamo a salire per via Cortivo fino al suo termine, dove parcheggiamo l'auto di fronte al condominio Rocky Mountain Le Betulle. Poco prima del parcheggio (1620 m), al fianco della strada, seguiamo il sentiero CAI 201 Passo Porcile-Monte Cadelle e su un ponticello di legno attraversiamo il Torrente Foppolo. Per comoda mulattiera a un casolare imbocchiamo verso destra il sentiero segnato poco sopra CAI 201 / F.9. Seguendo tale indicazione risaliamo il breve tratto erboso per poi inoltrarci nel fitto bosco. In salita con pendenza costante lungo la comoda mulattiera, usciamo dal bosco e raggiungiamo un'ampia zona pascoliva. Superato il torrente, risaliamo questi pendii erbosi passando tra baite di pastori, alcune delle quali ora in stato d'abbandono. Il paesaggio muta presto e, con la nostra meta ben visibile di fronte a noi, ci troviamo ora in un'ampia conca circondati dai macereti che scendono dal monte Valegino e dal Monte Cadelle. Continuiamo a salire e raggiungiamo a quota 2230 m. circa dove il sentiero si biforca. Non ci sono indicazioni, abbandoniamo il sentiero principale 201 CAI e prendiamo verso destra per il Monte Cadelle. Il sentiero si fa ora più impegnativo e ripido. Dopo aver attraversato un primo tratto pietroso, prendiamo velocemente quota. Ancora un ultimo sforzo sul dorso erboso finale e siamo in vetta al Monte Cadelle (2483 m). La cima è altamente panoramica, qui è stata collocata la statua a tre facce dell’arcangelo Gabriele (conosciuta come l’angelo delle Cadelle). Ritorniamo in discesa al bivio e riprendiamo il sentiero CAI 201 che sale al Passo di Porcile (2290 m). Da qui scendiamo fino alla deviazione al di sopra dei laghi di Porcile e ci fermiamo per una pausa ristoratrice. Seguiamo ora il sentiero CAI 201A che contorna verso destra un vallone, oltrepassiamo tre lingue di neve lungo il tratto di sentiero che ci porta fino a incrociare una baita e in salita abbastanza ripida giungiamo infine alla Bocchetta dei Lupi (2316 m). Qui troviamo una piccola sorpresa, l’inizio della ripida discesa è coperto di neve (50 m. circa), comunque i passi affondano nel manto nevoso e con molta attenzione la superiamo. Proseguiamo seguendo le indicazioni del sentiero CAI 201A, passiamo nei pressi di un laghetto e poco oltre una baita-bivacco (più bella fuori che al suo interno). Scendiamo presso la deviazione per il rifugio Dordona (che ignoriamo) e proseguiamo in leggera salita verso il Passo Dordona (2063 m). Dal passo di nuovo in discesa seguiamo il sentiero CAI 202 e raggiungiamo il punto di partenza a Foppolo (via Cortivo). Giornata piuttosto serena con un ottimo clima. Escursione ad anello abbastanza lungo e faticoso, ma altrettanto spettacolare, vale lo sforzo compiuto. Alcuni dati escursione anello: dislivello in salita 1250 m. circa (saliscendi); lunghezza percorso 18 km circa; tempo impiegato 6 h 30 min. circa (escluse pause). Hanno partecipato 24 soci. Continua…
Immagine 1:
Descrizione immagine: G.Q.P.e più... in vetta al Monte Cadelle (2483 m)
Immagine 2:
Descrizione immagine: Laghi di Porcile
Immagine 3:
Descrizione immagine: G.Q.P.e più... al Passo Dordona (2063 m)
URL report esterno: