Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rifugio Gugiatti


Datagita: 28-05-2015
Regione: Lombardia
Partenza: Tresivio località Boirolo
Quota di partenza: 1515 m
Quota di arrivo: 2342 m
Dislivello: 1070 m
Rifugio di appoggio: rifugio Gugiatti (chiuso)
Difficolta: PD - Poco Difficile
Esposizione salita: Non selezionata
Attrezzatura necessaria:
Condizioni itinerario: Buone
Valutazione generale gita: Ottima
Commento: Escursione sul versante montuoso sopra Boirolo compiendo un’anello come descritto dal programma : Boirolo- chiesetta di Santo Stefano- Alpe Rogneda-Bocchetta di Mara-Rifugio Gugiatti –dosso Bruciato- Boirolo. Partecipano all’escursione i sig.ri : Giovanni, Lino, Cornelio,Gianni, Giancarlo, Alessandro, Adelia, Lella e Franco.
Partenza da Calolziocorte alle ore 6 e arrivo a Boirolo (Tresivio, SO.) alle ore 8, dieci minuti per prepararci e si parte, imboccando una stradina verso le baite più alte, la giornata si presenta priva di nubi e già dalla partenza si gode la vista di un panorama eccezionale sulle Orobie .
Dopo circa venti minuti raggiungiamo il terrazzo di Biazza (m.1680) quindi proseguiamo verso il rifugio degli alpini e la chiesetta di Santo Stefano, dopo una piccola sosta ci incamminiamo verso l’alpe Rogneda, un breve conciliabolo tra i partecipanti e si decide di fare una variante per vedere il laghetto sopra i pascoli, (m.2.349), deviazione che comporta un allungamento del percorso di circa 15 minuti ; ma ne è valsa la pena, perché vedere un laghetto alpino con sui colori riempie sempre gli occhi di meraviglia. Il percorso per tornare sul sentiero verso la Bocchetta di Mara, è un traversone che percorriamo un po’ in ordine sparso e ci ritroviamo tutti per una sosta in cima alla Bocchetta ( m. 2.342). Questi erano i punti più alti da raggiungere, ora bisogna scendere verso il rifugio Gugiatti- Sertorelli (m. 2180). Arriviamo al rifugio giusto verso mezzogiorno. Abbiamo percorso in salita circa Km. 9,9 camminando per 3 ore e 22 minuti, con un dislivello di m. 781, la somma dei dislivelli cumulativi è di m. 1.070. Dopo pranzo, una breve camminata per arrivare sulla dorsale che ci consente di vedere la catena di montagne verso il ( Disgrazia? ), da verificare in seguito . Scendiamo verso le frazioni alte di Montagna Valtellina attraversando il Dosso Bruciato e i pascoli alti, completando l’anello per raggiungere di nuovo il sentiero del mattino passando dalla chiesetta di Santo Stefano e quindi tornando a Boirolo al parcheggio. In discesa abbiamo percorso Km. 6,3 in circa un ora e quaranta e un dislivello di metri 616, cumulativo metri 823.
In sintesi la camminata in un bellissimo ambiente alpino, non ha presentato nessuna difficoltà per i partecipanti, e i sign.ri Franco e Lella, che partecipavano per la prima volta alla nostra escursione, si sono integrati nel gruppo senza nessuna difficoltà, auspichiamo che continuino a frequentare il nostro gruppo. Alla prossima
Immagine 1:
Descrizione immagine: chiesetta di Santo Stefano
Immagine 2:
Descrizione immagine: G.Q.P.e più...al rifugio Gugiatti
Immagine 3:
Descrizione immagine: G.Q.P.e più...con dietro il Disgrazia?
URL report esterno: