Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Monte Muggio


Datagita: 14-01-2015
Regione: Lombardia
Partenza: Narro
Quota di partenza: 960 m
Quota di arrivo: 1799 m
Dislivello: 840 m
Rifugio di appoggio: Rifugio Capanna Vittoria (aperto)
Difficolta: PD - Poco Difficile
Esposizione salita: Non selezionata
Attrezzatura necessaria:
Condizioni itinerario: Discrete
Valutazione generale gita: Buona
Commento: Dal parcheggio di Narro (960 m) ci incamminiamo nel nucleo antico del paese, passiamo accanto a una fontana coperta e più avanti, la chiesetta di S. Brigida. In mezzo alle case lungo la stradina che sale, seguendo una freccia bianca, usciamo sopra il borgo e andiamo a incrociare la strada carrabile che sale all’Alpe Giumello. Percorriamo la strada asfaltata per un breve tratto e al primo tornante svoltiamo a destra nel bosco, seguendo un cartello che indica verso Alpe Giumello/Monte Basso (sentiero 9). La vecchia mulattiera che si inoltra in un bel bosco di betulle, alterna tratti quasi pianeggianti ad altri più ripidi, passiamo a fianco della “baita Pin” e proseguiamo sino a incrociare di nuovo la strada tra una cappella a sx e il ristoro a dx in località Monte Basso (1290 m). In direzione a dx del ristorante da una stradina lastricata attraversiamo un gruppo di belle baite, il sentiero ora diventa un poco più ripido e seguendo una staccionata di legno raggiungiamo per l’ennesima volta la strada, la percorriamo per un centinaio di metri e all’ennesimo tornante rientriamo nella mulattiera (sentiero 9). Alterniamo la salita con ampi tornanti e tratti in parte ripidi e raggiungiamo per l’ultima volta (finalmente!) la strada asfaltata. Dobbiamo solo attraversarla e riprendere il sentiero, un cartello ci indica verso il Rifugio Capanna Vittoria. Alla prima curva del sentiero una panchina e una statuetta in legno di una Madonnina ci invitano a sostare per ammirare il panorama verso il lago di Como e le Grigne ma la giornata nuvolosa sin’ora non ce lo permette e per di più comincia a cadere una leggera neve. Tra pini e betulle, di fronte a noi, vediamo in alto il rifugio, continuiamo a salire con alcuni piccoli tornanti e arriviamo sul retro della rossa costruzione del Rifugio Capanna Vittoria (1538 m). Dal parcheggio dove termina l’ormai “famosa” strada carrabile che porta all’Alpe Giumello, nei prati sopra, prendiamo un piccolo sentierino e puntiamo verso un boschetto di betulle. Passiamo sotto l’impianto di risalita della sciovia Monte Muggio e ora con traccia più marcata, risaliamo il versante della montagna sino a giungere a una sella a poca distanza dall’anticima. Proseguiamo sul sentiero erboso la facile cresta che ci porta senza alcuna difficoltà alla nostra meta, il Monte Muggio e la sua Croce (1799 m), da Narro alla vetta 2h e 40 min (compreso pause). Purtroppo siamo immersi nella nebbia, panorama zero come la temperatura, ci costringe a ripartire per la discesa velocemente. Per lo stesso tragitto della salita, scendiamo all’alpe, facciamo una visita nella zona panoramica della chiesetta, naturalmente oggi ci accontentiamo di vedere quello che il tempo meteo ci concede (poco) e ci dirigiamo verso l’abitato a cercare un posto riparato dove mangiare. All’ingresso del rifugio Capanna Vittoria è esposto il logo “Ospitalità Italiana”…si fregia di questo titolo l’esercente che offre un livello di servizio di qualità ai turisti…allora chiediamo ospitalità e la signora del rifugio gentilmente ci fa accomodare in sala al caldo della stufa. Consumiamo il nostro panino e quello che abbiamo nello zaino, ordiniamo le bevande del ristoro, la pausa “pranzo” scorre via come la neve leggera che cade fuori. La “rifugista” ci offre il panettone e noi contraccambiamo il favore ordinando, una bottiglia di spumante. Beviamo il caffè, acquistiamo il miele e salutiamo. Ci torneremo, magari a degustare le loro specialità, perché da parte nostra c’è stata piena soddisfazione per l’accoglienza, il servizio ed un ottimo rapporto qualità/prezzo offerto dal Rifugio Capanna Vittoria. La neve nel frattempo ha smesso di atterrare dal cielo, noi invece dobbiamo scendere dall'Alpe Giumello e per la stessa via di salita al parcheggio ritorniamo. Hanno partecipato: Adelia, Adelio, Cornelio, Daniela, Egidio, Gianni B., Gianni C., Gigi, Luciano L., Luciano M., Luciano R., Mondo. Continua…
Immagine 1:
Descrizione immagine: partenza dalla chiesetta di S. Brigida (Narro)
Immagine 2:
Descrizione immagine: Alpe Giumello
Immagine 3:
Descrizione immagine: G. Q. P. e più...alla Croce di Monte Muggio
URL report esterno: