Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

San Lucio e Monte Garzirola


Datagita: 22-05-2014
Regione: Lombardia
Partenza: Buggiolo località Dasio
Quota di partenza: 1120 m
Quota di arrivo: 2112 m
Dislivello: 900 m
Rifugio di appoggio: S. Lucio (chiuso); Garzirola (aperto); S.Lucio CH (aperto)
Difficolta: PD - Poco Difficile
Esposizione salita: Non selezionata
Attrezzatura necessaria:
Condizioni itinerario: Discrete
Valutazione generale gita: Buona
Commento: All’ingresso di Porlezza, provenendo da Menaggio, sulla destra si percorre la strada stretta della Val Rezzo e si raggiunge Buggiolo località Dasio (1120 m). Si può parcheggiare nei pressi della strada agro silvo pastorale (indicazioni rifugio Garzirola). Pronti partenza via, seguiamo la comoda carrareccia rivestita in cemento che guadagna quota con diversi tornanti. Prendiamo un paio di scorciatoie che ci permettono di abbreviare il percorso sino la curiosa chiesetta dedicata alla Madonna del Cepp (1330 m). Continuiamo a percorrere la larga dorsale che si inoltra nel bosco di faggi, si perviene ad una radura pianeggiante dove la strada si biforca e vi sono dei grandi segnavia in legno. Ignoriamo la strada che sale a sinistra, puntiamo diritti nel bosco dove poco più in alto, oltrepassiamo una cascinetta ristrutturata e torniamo sulla carrareccia, in poche decine di metri, raggiungiamo dopo un’ora di cammino dalla partenza il Passo di S. Lucio (1542 m), dove adagiata su una sella di verdi prati sorge l’omonima Chiesa di suggestiva bellezza, magnifico corpo di impianto trecentesco con portico e sobrio campanile a base quadrata, leggermente scostato dal corpo centrale. Vicini nella zona due rifugi, uno in territorio italiano il rifugio S. Lucio, l’altro sul versante elvetico Capanna S. Lucio. Da qui si gode purtroppo un panorama parziale perché coperto da nuvole minacciose. Dopo una ventina di minuti di sosta, una parte del gruppo, segue l`indicazione per il Monte Garzirola a 1h e 50 min. Saliamo su ampi dossi dritti fino al rifugio Garzirola (1974 m) ricavato da una struttura in disuso della Guardia di Finanza. Da qui proseguiamo per un ripido sentiero alle sue spalle fino alla Croce del Monte Garzirola (2075 m), cima situata sul confine in territorio italiano. Qui il tempo meteo è pessimo, soffia un vento freddo. La culminazione del monte si trova più a nord sul territorio elvetico, il gruppo si divide ulteriormente, puntiamo verso la vetta, la nebbia ci permette di avere una visuale non superiore a una decina di metri, ma il sentiero è largo e facile e segnato dai cippi. Capiamo di avere raggiunto la nostra meta perché improvvisamente ci troviamo accanto a due omini e dall’immancabile segnaletica svizzera, siamo in cima al Monte Garzirola (2112 m). Uno splendido balcone panoramico sul Lago di Lugano, il Lago Maggiore e le innumerevoli montagne che lo circondano. Naturalmente noi non vediamo nessun panorama, ci accontentiamo delle foto viste su internet e scattate da altri fortunati escursionisti che ci hanno preceduto. Cinque minuti e ripartiamo per ridiscendere verso S. Lucio dove ci aspettano gli amici del gruppo per la pausa pranzo, tempo impiegato 2h e 40 min. A/R. Il cielo si fa sempre più scuro e minaccia pioggia, la discesa verso il parcheggio è breve. Tagliato il traguardo finale, giusto il tempo di cambiarci, mettere gli zaini in macchina e salire, ed ecco la pioggia copiosa cadere. Siamo al riparo e così con lo sguardo all’insù un gesto simpatico al cielo mandiamo, con il pollice appoggiato sulla punta del naso agitiamo le dita e gli facciamo “marameo!”. Hanno partecipato: Adelia, Adelio, Angelo, Antonio, Carlo, Claudio, Cornelio, Daniela, Donata, Gianni, Gigi, Giovanni, Lino, Luciano, Luisa, Maria Luisa, Marinella, Mariuccia, Rosanna, Sandra, Sandro. Continua…
Immagine 1:
Descrizione immagine: chiesa di San Lucio
Immagine 2:
Descrizione immagine: immersi nella nebbia in vetta al Monte Garzirola
Immagine 3:
Descrizione immagine: G. Q. P. e più...a San Lucio
URL report esterno: