Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

ferrata punta Penia


Datagita: 08-09-2013
Regione: Trentino Alto Adige
Partenza: Alba di Canazei
Quota di partenza: 1517 m
Quota di arrivo: punta Penia 3343
Dislivello della via: 1726 m
Dislivello per l'attacco: 1333
Rifugio di appoggio: Contrin 2016 m
Tipo di salita: Alpinismo
Materiale necessario: attrezzatura x ferrata,casco,imbrago,picozza ramponi,corda x scendere sul ghiacciaio
Difficolta alpinistica: F - Facile
Difficolta su roccia: Non selezionata
Esposizione salita: Nord Est
Condizioni itinerario: Buone
Valutazione generale gita: Buona
Commento: da Alba di canazei fino al rifugio Contrin,bella camminata in mezzo al bosco, se poi si trovano dei funghi meglio ancora!!!buona la cenetta al rifugio.partenza l'indomani verso l'attacco della ferrata,con un tempo incerto raggiungiamo la partenza il tempo di imbragarci e il freddo si fa sentire,primo tratto verticale ma ben gradinato poi prosegue sempre un po' in traverso sx appoggiando i piedi nei tratti piu' lisci su dei pioli in ferro,un po' di scalette un po' di pioli sino ad arrivare sulla spalla dx della signora..Marmolada raggiungiamo la vetta, foto e un po' di the' al rifugio posto in vetta,ridiscendiamo x una ferrata che ci porta su quel che e' rimasto del ghiacciaio,prendiamo un po' di acqua il tempo sembra peggiorare ma smette quasi subito,arrivati al rifugio Fiacconi 2626m un'altro the e poi si scende ancora fino al lago Fedaia.bellissimo giro, peccato x il tempo brutto.ciao Arturo
Immagine 1:
Descrizione immagine: Omar e Stefania al Contrin
Immagine 2:
Descrizione immagine: zio Tone Emiliano a circa meta' ferrata
Immagine 3:
Descrizione immagine: tutti in vetta
URL report esterno: